Ricette

Pizza di scarole

Oggi la ricetta tanto attesa, quella della pizza di scarole. Questa volta nessun impasto assurdo da 24 ore di lievitazione o dalla super idratazione. Si tratta di una ricetta semplice per una pizza semplice da preparare e mangiare in giornata.

INGREDIENTI:

  • 1kg farina 0 (o 00)
  • 700g di acqua
  • 40g di olio evo o sugna
  • 20g di sale
  • 15g di lievito di birra fresco
  • 1kg scarole
  • capperi q.b
  • aglio q.b
  • 100g olive nere
  • 100g noci
  • 2 alici sotto sale o sott’olio
  • caciotta di pecora (facoltativo)

PROCEDIMENTO:

In una planetaria (oppure nel bimby modalità spiga o a mano in una ciotola) aggiungete la farina ed il lievito e miscelate bene. Aggiungete l’acqua e impastate per circa 10 minuti a velocità ridotta fino ad ottenere una palla di impasto compatta. Aggiungete quindi prima l’olio ed impastate per altri due minuti. Alla fine aggiungete il sale ed impastate alla massima velocità per altri due minuti. Formate una palla di impasto.

Mettete l’impasto in una ciotola infarinata, coprite con pellicola e fate lievitare fino a triplicare il volume (circa5\6 ore).

Mentre l’impasto lievita preparate la farcitura.

Stufate le scarole, una volta cotte scolate e strizzatele per bene fino ad eliminare tutti i liquidi in eccesso e tenete da parte. In una padella aggiungete olio evo, due spicchi d’aglio e due alici. Con la fiamma bassa fate disfare completamente le alici, aggiungete quindi i capperi, le olive denocciolate e sminuzzate a coltello. Aggiungete le scarole ben strizzate e lasciate insaporire per circa 10 minuti a fuoco basso. Alla fine aggiungete le noci tritate grossolanamente e lasciate raffreddare.

Quando l’impasto sarà pronto prendete una teglia rotonda del diametro di 20cm, ungetela e create il primo strato di impasto assicurandovi che quest’ultimo fuoriesca ai lati (l’eccesso di impasto ci servirà per sigillare la pizza di scarole).

Inserite quindi le scarole, la caciotta (ma potete mettere il formaggio che vi piace di più) ed il secondo strato di pasta (più sottile rispetto a quello posto sul fondo della teglia)cospargetelo di olio  ed unitelo al primo strato sigillandoli per bene ai lati.

Fate un paio di fori all’impasto che copre la farcitura in modo da far fuoriuscire il vapore che si crea in cottura ed infornate a 180 gradi per circa 45\50 minuti o comunque fino a cottura.

Rispondi