Dolci & dessert Ricette

Pancakes allo sciroppo d’acero

Oggi una ricetta per veri ingordi, i pancakes a modo mio!

Dopo i vari video pubblicati su instagram in tanti mi avete richiesto la ricetta. La mia è una ricetta super veloce realizzabile da tutti in ogni momento della giornata dato che, occorrono soli 10 minuti.

Sono velocissimi da fare e quindi potrete farli a colazione, merenda, cena. Sempre.

La morte loro è con lo sciroppo d’acero ma se siete follemente golosi e cercate sempre il modo pe ve rà a fa male, allora farciteli o cospargeteli di cioccolato, crema al pistacchio, nocciola, panna ed altre cose che racchiudono in un cucchiaio più calorie dei famosi cinque pasti che devono essere fatti ogni giorno.

A me le cose troppo cioccolatose, burrose ed estremamente grasse non sono mai piaciute allora quando li faccio a colazione li accompagno con frutta fresca, sciroppo d’acero e frutta secca. Danno una marcia in più e vi faranno sorridere anche quando è proprio mission impossible, tipo il lunedì mattina.

Ingredienti per 6 pancakes:

  • 150g farina 00
  • 200ml latte intero
  • Un cucchiaio di zucchero semolato
  • Un cucchiaio di burro fuso
  • Un pizzico di sale
  • Un uovo
  • Una bustina di lievito in polvere per dolci
  • 1\4 di bacca di vaniglia
  • Sciroppo d’acero q.b
  • Fragole q.b
  • Zucchero a velo q.b

Procedimento:

In una ciotola mettete la farina precedentemente setacciata, unite il lievito e miscelate le polveri. In un’altra ciotola unite all’uovo lo zucchero, il contenuto di 1\4 di una bacca di vaniglia, un pizzico di sale e montate. Al composto ottenuto aggiungete il latte, mescolate il tutto fino a rendere il liquido ottenuto omogeneo. Aggiungete poi il burro fuso e mescolate. Versate quindi la parte liquida ottenuta alla miscela di farina e lievito ed amalgamate il tutto con una frusta (se siete poco pratici aiutatevi con un frullino elettrico).

Montate il tutto per circa 2\3 minuti in modo tale da far incorporare aria al composto e in modo da rendere l’impasto omogeneo. L’aria infatti è un elemento importante perchè renderà i pancakes più soffici e più alti. Inoltre miscelare il tutto energicamente eviterà di formare grumi (altri grandi nemici dei pancakes che, se presenti, li fanno “inchiummare”)

A questo punto mettete una padella antiaderente di media grandezza sul fuoco e fatela diventare bella calda. Mettete in padella un pezzettino di burro e aiutatevi con della carta assorbente per cospargerlo sul fondo della padella.

 

A questo punto, aiutandovi con un mestolo, versate l’impasto in padella cercando di formare una circonferenza (se non ci riuscite sticazzi, so buon o’ stess). Dopo circa un 45 secondi/ un minuto noterete delle bollicine in superficie. Quello sarà il segnale. Aiutandovi con una paletta, girate delicatamente il pancake dall’altro lato e fate cuocere per un altro minutino. Ripetete l’operazione del burro prima di versare ogni mestolo d’impasto in padella e andate avanti fin quando non termina l’Impasto.

N.B. Assicuratevi di tanto in tanto che la temperatura della padella non sia troppo elevata e regolate la fiamma di tanto in tanto. Se la temperatura è troppo alta li bruciate e facit na figur e merd!

Po’ viene il bello. Formate una torre con i pancakes ancora caldi e cospargeteli di zucchero a velo. Tagliate a metà due fragole, mettetele in superficie e cospargete il tutto con lo sciroppo d’acero.

Se urlate “MORBIDOOO” mentre lo fate, vengono meglio. Vostra madre, si, vi prenderà per deficienti forse, ma il risultato sarà sicuramente migliore.

Rispondi