Healthy Food Ricette

Hummus

Oggi faremo insieme un viaggio, almeno con le papille gustative, nell’affascinante Medio Oriente. La terra delle spezie, dei colori forti, dei sapori pungenti, piccanti, dolci ed inebrianti. Una parte del mondo in cui il tempo sembra essersi fermato, da secoli le popolazioni Mediorientali conservano gelosamente usanze e ricette di piatti che rappresentano intere nazioni e guai a chi apporta modifiche alle ricette originali. Uno dei piatti simbolo del Medio Oriente è sicuramente l’Hummus ( piatto citato addirittura nel vecchio testamento della Bibbia ).
Molti popoli rivendicano l’invenzione di questo piatto, ma non vi è una fonte sicura che affermi la sua precisa origine. Con precisione possiamo affermare che è una delle preparazioni più antiche, e diffusa in tutti i paesi Arabi, grazie alla semplicità dei suoi ingredienti. Si tratta di una crema di ceci, dal sapore intenso ma allo stesso tempo delicato e aromatico grazie all’aggiunta della Tahina ( pasta di sesamo), cumino e limone. E’ molto versatile l’Hummus e viene usato come “meze”, ovvero un antipastino da gustare prima delle altre portate.

Ingredienti per 6 persone

  • 500g ceci secchi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 25g olio evo
  • 120g succo di limone
  • 100g Tahina ( pasta di sesamo)
  • 10g cumino
  • 120g acqua calda
  •  Paprika affumicata q.b
  • Prezzemolo q.b
Iniziate ammollando i ceci secchi per una notte in abbondante acqua fredda. Scolateli, aggiunte nuovamente abbondante acqua, uno spicchio d’aglio e portateli ad un dolce bollore lasciando cuocere per circa due ore.

Una volta cotti scolateli, conservate una parte dell’acqua di cottura e teneteli da parte. In un tegame abbastanza alto ponete olio evo, uno spicchio d’aglio schiacciato e il cumino. fate cuocere il tutto per circa 3 minuti a fuoco moderato mescolando continuamente.

A questo punto aggiungete i ceci e lasciateli insaporire per 2\3 minuti circa. Nel frattempo ricavate il succo dai limoni e mettetelo da parte. Una volta insaporiti i ceci, metteteli in un mixer e aggiungete la tahina ( se non riuscite a trovarla potete farla a casa frullando semi di sesamo tostati e aggiungendo olio evo di buona qualità a filo), il succo di limone e frullate il tutto.
_MG_5748 (1)
Dopo aver ottenuto una consistenza cremosa, aggiungete l’acqua calda lentamente e poco alla volta con il mixer in azione. Così facendo otterrete una crema liscia e spumosa. Trasferite l’ hummus in una ciotola e lasciatelo in frigo coperto con carta pellicola per circa 60 minuti.
_MG_5754
Secondo la tradizione l’ hummus va servito freddo con il pane pita caldo, insalate, felafel, crackers, chips di mais, piadine, crostini e addirittura verdure crude come carote e sedano.
Provateci a casa, è davvero molto semplice ed il risultato è assicurato.
 _MG_5767
#InGordo #StayHungryStayFoodie

Rispondi