Ricette Tradizione

InGordo con D’Amico: pasta, fagioli e cozze!

Siamo arrivati alla terza ricetta targata D’Amico. Oggi i protagonisti di questa ricetta sono i fagioli cannellini bio.

 

Ho scelto questa ricetta perchè, oltre ad essere richiestissima, la dolcezza di questi fagioli si sposa alla grandissima con la sapidità ed il salmastro delle cozze. Un gran classico della nostra cucina cucinato a modo mio!

Ingredienti per 4 persone:

  • 240g fagioli cannellini D’Amico
  • 320g pasta mista (o tubetti)
  • Una costa di sedano
  • Due spicchi d’aglio
  • Una fogliolina d’alloro
  • Pepe nero
  • Olio evo
  • 200g cozze

Procedimento:

Mettete in una casseruola olio evo, due spicchi d’aglio, l’alloro, la costa di sedano tagliata a metà e fate soffriggere per 5 minuti delicatamente. Lasciate che tutti i profumi e gli oli essenziali vengano rilasciati aromatizzando l’olio. Aggiungete i fagioli, precedentemente lavati, in casseruola. Fate insaporire per bene, aggiungete due mestoli di brodo vegetale (o acqua bollente) e fate andare a fuoco medio per 10 minuti.

Nel frattempo aprite le cozze mettendole in padella rovente con olio, aglio, peperoncino e qualche gambo di prezzemolo. Una volta aperte estraete i frutti dai gusci e tenete da parte il liquido rilasciato dalle cozze.

A questo punto eliminate la costa di sedano e l’alloro dai fagioli ed aggiungete la pasta mista. Fate andare e, quando la pasta lo richiede, aggiungete altro liquido come se fosse un risotto. Arrivati a metà cottura aggiungete alla pasta il liquido delle cozze e continuate a far cuocere. A fine cottura aggiungete le cozze e mescolate per bene. Aggiungete un filo d’olio, una macinata di pepe e coprite per un minuto. La pasta riposa, le cozze sprigionano tutto il loro sapore. L’olio a crudo col pepe, grazie al vapore ed al calore della pasta andranno a creare un gioco di profumi strepitosi.

Impiattate, altro giro d’olio a crudo, una po’ di prezzemolo tritato e godetene tutti.

Rispondi