Curiosità

Happy birthday InGordo !

Happy birthday InGordo !

Sono passati due anni esatti da quando ho deciso di mettermi in gioco con la mia passione più grande, la cucina.

E’ tutto iniziato all’improvviso, per caso, un giorno di dicembre 2014. Quel giorno incontrai Mia, una  blogger forte forte che mi chiese di curare una rubrica di food sul suo blog. Dissi subito SI… non so nemmeno io perché. So solo che da lì a poco fui assalito da una grandissima voglia di fare. Entusiasmo a mille e ansia a palate. Il blog di Mia era (ed è) molto seguito e la paura di non essere all’altezza era tanta. Piano piano la paura é svanita ed ha fatto posto ad una grandissima gioia. Quando scattava foto meravigliose ai miei piatti nella cucina di casa mia un sorriso a 356 denti si piazzava sul mio volto e non andava più via.

Da lì a poco le prime soddisfazioni, i tanti complimenti e la consapevolezza che sarebbe stato meglio se avessi aperto qualcosa di mio. Detto fatto. Insieme a Daniele Polacco iniziò a prendere forma il mio mondo, ingordo.net, ormai un punto di riferimento per tanti amanti della buona cucina.

In tutta sincerità non pensavo nemmeno io che in due anni sarei arrivato a ciò. Il 2016 è stato un anno pazzesco. Tante sorprese per me e tante chiamate inaspettate. Pubblicazioni su siti di marchi importanti come pasta di camerino, la bottega del mare, hoplà , meggle ecc.

img_5551

Collaborazioni come se piovessero, contest nazionali vinti, un incremento di migliaia di seguaci su tutti i social, articoli ed interviste su giornali vari. Numeri che non pensavo di raggiungere ed esperienze che non pensavo di fare. Ho amato l’anno appena volato via non solo per questa ragione. Diciamo che il 2016 è stato per me un anno di consacrazione. Sono successe tante cose che porterò sempre con me.

Soprattutto mi sono state fatte tante domande alle quali tante volte non ho dato risposta. Siccome non amo non rispondere alle domande che le persone mi pongono, lo farò con questo post rispondendo a quelle che sono “domande ricorrenti”.

“MA COME HAI FATTO A FARE QUEI VIDEO SU ITALYFOODPORN?”

Non dimenticherò mai quando Puokemed (ormai un fratello maggiore per me) con la sua inconfondibile parlata mi chiamò dicendo “InGò, le vuoi fa delle ricette su italyfoodporn?! Mi raccomando però devono essere cose mai viste, impegnati !!!” da lì a poco l’incontro con Gian Andrea (Mr ItalyFoodPorn), un professionista come pochi ed una persona esemplare che, una volta al mese, viene a casa InGordo a girare nuove ricette per la pagina più porno del web. Non potete capire l’emozione provata quando il video dei miei conchiglioni rivistati ha raggiunto 400 mila visualizzazioni. Non potete capire che gioia si può provare nel vedere centinaia di persone che replicano un tuo piatto. Per tutte queste emozioni, per le soddisfazioni e la visibilità che mi hanno offerto ringrazio con tutto il cuore due persone eccezionali. Amano ciò che fanno, hanno idee geniali, sono persone genuine ed oneste e per questo faranno grandi cose.

DSC_0429

“MA COME FUNZIONA IL TUO LAVORO? COSA FAI NEI LOCALI?”

I locali sono diventati fondamentali per me. Mi aiutano a crescere e ad esprimermi. Non dimenticherò mai ogni singolo giorno passato nei vai locali con cui collaboro ancora oggi. Gli aperitivi alla caffetteria Polichetti di Nocera Superiore, le serate due volte al mese al pub il Moro di Cava de’ Tirreni, le collaborazioni con i ragazzi di #7 (ormai una famiglia per me) per la stesura di nuovi menù e i continui confronti per creare cose nuove. Non dimenticherò  nulla di tutto ciò. Se InGordo è cresciuto è perché tante persone hanno avuto la possibilità di testare da vicino le mie creazioni proprio grazie ai titolari delle attività appena citate che mettono sempre con piacere a mia disposizione le loro cucine.

IMG_1937

“LA TUA SERATA PIU’ BELLA?”

Penso che quella del 28 dicembre a “Na cusarella” sia l’evento più bello ed emozionante mai svolto. Per la prima volta ho avuto modo di creare un menù degustazione tutto mio e di gestire insieme allo staff del locale una serata bellissima. Sold out, tanti complimenti avuti da persone competenti, e l’invito a ritornare in quel posto dove ho vissuto emozioni uniche. Precisamente quella sera ho capito che ciò che faccio lo faccio bene e faccio bene a farlo.

dsc_0367

 

“MA IL LOCALE INGORDO A SALERNO E’ TUO?”

Assolutamente NO. Si tratta di persone che hanno ben pensato di dare il mio nome al loro locale. Un nome che è regolarmente registrato, sul quale ho investito, pago delle tasse e che non potrebbe essere usato da nessuno se non da me. Sinceramente provo disgusto e tanta amarezza. Fa male vedere che il tuo nome ed i tuoi sacrifici fatti per portarlo in alto, siano sfruttati da persone privi di originalità e personalità che per giunta fanno panini identici ad hamburgerie note della Campania. Mi fermo qui. E’ meglio. Ma vi assicuro che sto lavorando affinchè questo equivoco, che quei “grandi signori” hanno voluto creare, si risolva.

Logo colore

“MA FAI TUTTO TU O HAI QUALCUNO CHE TI AIUTA?”

Inizialmente ho fatto tutto da solo. Oggi non potendo più contare solo su di me per i tanti impegni ho persone che mi aiutano e mi accompagnano in tutto ciò che faccio. Daniele Polacco mi cura il sito internet, l’avvocato cavese Pippo Zarrella mi cura la parte legale, Mauro Casalino e la sua dolce metà la parte grafica (la vignetta bomba per intenderci l’hanno realizzata loro) e i miei fratelli Domenico, Toto’ e Stefano, mi aiutano a 360 gradi. Domenico fa quelle foto e quei video a mostro che ogni tanto vedete sulle mie pagine fb e instagram, Antonio e Stefano invece mi aiutano creando design stilosi da presentare ai vari locali quando realizzo un menù. Diciamo però che dire che mi aiutano solo in questo sarebbe ingiusto.

Domenico, Antonio e Stefano, così come Pippo, Roberta (InGordina) e la mia famiglia, sono sempre presenti. Sono sempre pronti ad appoggiarmi, a contraddirmi a consigliarmi e a seguirmi in ogni singola avventura. Se InGordo è arrivato ad ottimi livelli è soprattutto merito loro che ogni tanto mi fermano, mi fanno ragionare e mi spronano a fare cose a cui magari io non penso. Mi aiutano a stare in guardia da brutte persone che purtroppo non mancano mai, nemmeno in un mondo bello come quello della cucina. Mi sono sempre vicini durante i miei viaggi in ristoranti stellati e non. Più che uno staff ho una famiglia allargata in pratica 😀

dsc_0419

“QUANDO LO APRI UN LOCALE TUTTO TUO?”

Di preciso non lo so. Ma stat senza pensier, un giorno succederà e quel giorno lo saprete :P.

A due anni di distanza mi sento di dire che è incredibile come InGordo sia cresciuto così tanto in così poco tempo. Proprio per questo motivo ho deciso di realizzare questo post per ringraziare un po’ di persone che mi hanno permesso di diventare ciò che sono oggi. Se dovessi tornare indietro rifare ancora questa scelta. Sceglierei ancora mille volte di mettermi in gioco e creare una realtà che oggi mi permette di condividere con tutti voi la mia più grande passione.

Concludo ringraziando ogni singolo fan che affolla i locali in cui realizzo eventi, ringrazio ogni singola persona che replica a casa un mio piatto. Ringrazio tutti voi. Senza di voi InGordo non esisterebbe.

<3

ingordo-copia-03

#InGordo #StayHungryStayFoodie

Inserisci un commento