Curiosità

Buon compleanno InGordo

Buon compleanno InGordo. Auguri a me, InGordo oggi compie un anno. Esattamente il 2 gennaio 2015 ero in uno stato d’ansia incredibile per l’uscita del mio primo post da food blogger sul becomingtrendy. Oggi l’ansia è sparita ed è subentrata una sicurezza mixata a voglia di fare dovuta a voi, straordinari “fan” o meglio amici, che tanto appassionatamente mi seguite quotidianamente.

 

È incredibile come sia iniziato tutto per gioco e di come la cosa si sia evoluta.
Un anno fa postavo miei piatti su FB per divertimento, per mostrare le mie doti culinarie e il mio amore per la cucina. All’improvviso la proposta di scrivere una rubrica di food su un blog di successo. Da lì la svolta. Le prime collaborazioni e le prime gratificazioni che piano piano mi hanno dato la consapevolezza che forse ciò che stavo facendo era davvero interessante. Ho pensato a ricette originali anche di notte. ho provato gli abbinamenti più improbabili per regalarvi sempre cose nuove.
DSC_0496
Ho girato tutta la Campania per ricercare posti di qualità per parlarne con voi ed indirizzarvi. Mi sono confrontato e divertito con chef straordinari come Paolo Barrale e Gennarino Esposito.
DSC_0476
Ho conosciuto e vi ho parlato di pizzaioli spaziali come Ciro Salvo. Sono stato in trasferta dal maestro Carlo Cracco il quale in un’ora è riuscito a darmi tante dritte utili alla mia avventura.
Ingordo e cracco
Ho aperto un blog tutto mio, sotto il consiglio del mio fratello di grasso Egidio Cerrone (alias Puokemed), e l’ho rimpinzato di ricette e report.
La consacrazione sul mio operato, e la spinta definitiva a continuare a percorrere la strada intrapresa, è stata la pubblicazione di una mia ricetta nel cofanetto di emozione 3 in collaborazione con fuudly.
E allora mi son detto diamoci dentro, ed ecco le prime collaborazioni con locali di successo.
La prima è stata quella con 26 hamburger&delicious.
DSC_0542
L’InGordo burger ormai è diventato un simbolo dell’hamburgeria più famosa della Campania. In centinaia l’avete provato e conoscete gli ingredienti a memoria come una filastrocca: hamburger con granella di pistacchi, mayo al basilico, rucola, lardo, pomodori secchi e burrata. C’è chi l’ha definito libidinoso, chi come un qualcosa che spacca i cessi. Insomma un successone.
Poi un’altra svolta. La chiamata del salotto comfort food e la collaborazione con Antonio Grimaldi, proprietario del locale ed organizzatore del christmas village di Nocera Inferiore. Oltre alla proposta di pensare ad una baguette di successo (marmellata di fichi, nocciole, valeriana, brie e prosciutto di Parma 24 mesi) la richiesta di supervisionare una rubrica di food, all’interno del villaggio di Natale, con degli show cooking. E allora ecco un altro passo importante. Televisioni, radio, tante persone ad osservare la mia dimostrazione, l’ansia che sparisce per far posto alla contentezza.
DSC_0416
L’amore per la cucina che cresce sempre di più e via con un’altra creazione.
La pizzeria #7 mi chiede: “InGó, ma se dovessi pensare ad una pizza?”
Affare fatto. Mi prendo un giorno di tempo, dopodiché ci si chiude in pizzeria per una sera, mangiamo una decina di pizze di prova ed alla fine arriva lei, la pizza InGordo:
fior di latte Jersey, carciofi, burrata e pancetta pepata. La definizione data a questa pizza è “asso”.  Fate voi.
DSC_0477
Insomma un anno inaspettato. Un anno intenso di emozioni. Un gioco diventato “lavoro”.
Molte volte mi son chiesto… Non starà diventando una cosa più grande di me ?
Lo ammetto a volte sono stato tentato dal farmi leggermente da parte ed abbassare toni e ritmi per la paura di far diventare questo gioco una cosa troppo impegnativa una cosa più grande di me. Alla fine ho riflettuto e sono giunto alla conclusione che nulla può essere più grande dell’amore che nutro per la cucina. Nulla può essere più grande della mia passione, quindi perché spaventarsi di una realtà simile?
Non  ci sarebbe alcun motivo di mollare la presa. Allora continuerò ad andare sempre più spedito, a divertirmi con voi, a creare ricette che vi facciano avere momenti intensi di piacere.
DSC_0546
Continuerò a farvi venire l’acquolina in bocca con foto di piatti postati alle 13, quando siete ancora tutti all’università o a lavoro. Continuerò ad assecondare la mia passione, continuerò a voler crescere con l’umiltà e la voglia di fare che sempre mi hanno contraddistinto. Continuerò ad essere l’InGordo a cui voi tutti ormai siete legati.
Il meglio deve ancora venire… Grazie a tutti per quest’anno meraviglioso che, senza di voi, non sarebbe stato possibile. Grazie a marchi importanti che hanno creduto in me ed hanno voluto collaborare. Grazie ad èlite tartufi, Pomilia, podere dei leoni, Conad sapori e dintorni. Grazie a Vincenzo Falcone di 26 H&D, Antonio e Gerardo del salotto. Grazie a Roberto e Peppe della pizzeria #7. Grazie soprattutto a chi sin da subito ha creduto in me, Mia ed il becomingtrendy. Grazie a Daniele Polacco per aver creato Ingordo.net.
Grazie ai miei che mi hanno aiutato ed appoggiato sempre in questa mia nuova avventura.  Grazie ad un bella persona, il più bel capitolo della mia vita, per avermi supportato fino a quando è stato possibile. Grazie ai miei amici che hanno diffuso il verbo. Grazie soprattutto a voi che non perdete occasione per dimostrarmi stima ed affetto. Vi voglio bene…
Stay hungry, stay foodie.
IMG_1937
InGordo.

Rispondi